Lab and best practices
CEO Agenda 2018 – i dirigenti del settore moda insieme nel nome della sostenibilità

La CEO Agenda 2018 è un documento senza precedenti che mira a guidare l'industria della moda verso una realtà più sostenibile. Composto da sette punti chiave, sottolinea altrettante priorità suggerendo alle aziende gli obiettivi da perseguire per migliorare il proprio impatto ambientale.

 

La Global Fashion Agenda è un'organizzazione no-profit fondata nel 2016 con l'obiettivo di rendere l'industria della moda sempre più sostenibile. Nei suoi ranghi possiamo trovare compagnie del calibro di Kering, H&M e Target, gruppi che hanno accettato di unire le forze per definire le problematiche di settore che andrebbero considerate come prioritarie per migliorare la sostenibilità globale.

Le conclusioni raggiunte dalle aziende coinvolte hanno dato alla luce la CEO Agenda 2018, un documento rivoluzionario che offre spunti chiari e praticabili ai dirigenti di tutto il mondo.

 

Tutto è cominciato nel 2017, quando la GFA ha unito le forze con quelle del Boston Consulting Group per creare e rendere pubblico un report chiamato Pulse of the Fashion Industry 2017.

Una delle scoperte più rilevanti discusse nel documento era la relazione tra l'industria della moda e la sostenibilità: più della metà dei dirigenti coinvolti dichiarava di non aver intrapreso alcuna azione per migliorare l'impatto ambientale della propria azienda, o si dimostrava riluttante a compiere scelte in tal senso.

Dopo opportuni approfondimenti, la GFA (in collaborazione con i suoi partner strategici) ha scoperto la ragione principale dietro questa spiacevole inazione, ovvero “la grandezza e complessità della sfida”. I CEOs di tutto il mondo stavano chiedendo una guida e un supporto – e cosa poteva soddisfarli più di un approfondimento comunitario?

Il risultato delle discussioni emerse in quel contesto hanno dato vita alla CEO Agenda 2018.

 

La GFA ha riconosciuto il ruolo giocato dai pionieri, ovvero da quelle compagnie che avevano già intrapreso azioni differenti verso l'obiettivo della sostenibilità rivelando la preoccupante inerzia dell'altra metà dell'industria.

Dal momento che le decisioni dei dirigenti si ripercuotono sull'intera value chain, gli executives sono il pubblico d'elezione della CEO Agenda. Allo stesso tempo, la Global Fashion Agenda vuole rivolgersi anche alle altre parti in gioco, come gli investitori, i fornitori e gli ufficiali di governo. Con l'obiettivo di aiutarli a compiere scelte informate, l'Agenda ha identificato sette punti cruciali. Tre di questi sono priorità che richiedono un'azione immediata, mentre gli altri quattro sono relativi a obiettivi di trasformazione che richiedono uno svolgimento più cauto e ragionato.

 

La CEO Agenda 2018 chiede miglioramenti immediati nei campi della tracciabilità, della produzione sostenibile e dell'equità lavorativa. D'altra parte, le cosiddette “priorità trasformazionali per un cambiamento essenziale” si ricollegano alle nuove fibre sostenibili, al sistema di moda a circuito chiuso, a sistemi di retribuzione più giusti e alla ricerca delle migliori modalità per abbracciare il digitale in vista della quarta rivoluzione industriale.

 

La CEO Agenda 2018 presenta ogni argomento estensivamente, ma è molto più di una semplice descrizione di diverse priorità: il documento individua con chiarezza le cose che devono cambiare e mette apertamente in discussione le modalità in cui le compagnie possono avvicinarsi a soluzioni soddisfacenti.

Lungi dall'essere una semplice critica del sistema moda, la CEO Agenda dimostra di essere un utilissimo vademecum per rendere l'industria “a prova di futuro”, ovvero pronta ad abbracciare (e contribuire a creare) un mondo “che vada oltre la prossima stagione”.

 

Ovviamente è ancora troppo presto per concludere se la CEO Agenda riuscirà o meno a risolvere le questioni più rilevanti nel settore moda, ma il semplice fatto che la Global Fashion Agenda sia riuscita a riunire un numero soddisfacente di dirigenti ed ottenere sette priorità realmente condivise è un evento che ci lascia pieni di speranza e ottimismo.

 

Per scaricare il testo integrale della CEO Agenda 2018 clicca qui.