BLOCKCHAIN: alcuni esempi di applicazioni reali

Come abbiamo visto nel precedente articolo, gli investimenti in questa tecnologia sono stati nel corso degli ultimi anni sempre più ingenti e volti a trovare un’applicazione pratica in vari progetti.

Questo è avvenuto non solo grazie agli investimenti e agli studi di enti o aziende private ma anche grazie all’attività normativa iniziata dalle istituzioni pubbliche Europee (1) e Italiane, nell’ambito nell’ampio programma per l’industria 4.0 (ad esempio in Italia con “L’articolo 8-ter del Decreto Semplificazioni D.L. 14 dicembre 2018, n. 135 (2), convertito in legge con L. 11 febbraio 2019, n. 12): questa spinta normativa ha notevolmente agevolato l’approccio a questa tecnologia.

 

L’ambito finanziario è certamente quello che ha visto nascere il maggior numero di progetti ma si possono vedere applicazioni nel food, nel campo assicurativo, farmaceutico/sanitario e dei viaggi. 

Non tutto è però così trasparente: un comportamento che è stato notato negli ultimi anni, sono i tantissimi comunicati stampa che preannunciavano l’adozione di progetti Blockchain di ogni genere, ma che non si sono poi tradotti in realtà: un motivo è sicuramente la difficoltà d’implementazione di questa tecnologia ancora abbastanza nuova ma anche la volontà di cavalcare l’hype e l’euforia (pensate alle azioni in borsa) che si scatevana ad ogni annuncio relativo a progetti Blockchain,  soprattutto durante il boom delle quotazioni delle Cryptovalute del 2017/2018 (Companies ‘Pivoting To Blockchain’ See Huge Stock Spikes — But Does The Hype Hold Up?).

 

Ma vediamo alcuni esempi di applicazione (3): aziende come Uber, Airbnb e Expedia che funzionano come portali che cercano di mettere in contatto coloro che offrono il servizio e i consumatori, hanno stabilito delle proprie regole per l’utilizzo dei portali e guadagnano su una fee stabilita e utilizzano la tecnologia Blockchain per creare un canale comunicativo sicuro e decentralizzato tra i due soggetti e per gestire le transazioni.

Per contro, l’agenzia di viaggio TUI Group stà portando avanti un progetto per limitare il dominio delle piattaforme come Expedia: progettato in Blockchain, dovrebbe consentire a TUI Group di mettere in contatto viaggiatori e strutture ricettive in una rete pubblica.

 

Nell’ambito dell’assistenza sanitaria, due aziende hanno investito in diversi progetti: la SimplyVital Health ha già due esempi di applicazione della tecnologia Blockchain, sia per tracciare i degenti non appena dimessi dall’ospedale e sia per avere un registro decentralizzato dell’andamento dei pazienti.

Altro caso di applicazione, viene da un’azienda statunitense che vuole utilizzare la Blockchain per tracciare le epidemie e riuscire quindi a predirne l’andamento: proprio in questo momento storico, in cui siamo stati tutti coinvolti dall’emergenza Covid-19, ci rendiamo conto che uno strumento del genere avrebbe certamente aiutato le autorità sanitarie mondiali.

 

La banca britannica Barclays, ha già al suo attivito numerosi progetti in Blockchain nell’ambito della finanza ad esempio con lo scopo di tracciare i pagamenti e prevenire eventuali frodi. Aeternity è il nome di un progetto che prevede l’uso degli smart contracts: grazie a questi, nel momento in cui si verificano determinate condizioni vengono eseguiti dei pagamenti (potrebbero essere anche  altre azioni) secondo quanto stabilito.

 

Anche le assicurazioni troveranno benefici nell’utilizzo di Blockchain come stà sperimentando la Nationwide, azienda assicuratrice britannica che ha lanciato un prodotto chiamato RiskBlock in grado di fornire  informazioni sicure riguardanti le polizze assicurative, con l’obiettivo di aiutare le forze dell’ordine e gli assicuratori nella verifica di validità delle polizze stesse.

 

Un altro settore che potrebbe beneficiare dell’utilizzo di tecnlogie Blochckain è quello della tracciabilità di prodotto, che interessa sia ai produttori per verificare la provenienza delle materie prime sia ai consumatori finali, interessati a conoscere se realmente il prodottto che stanno acquistato rispetta le caratteristiche fornite dal venditore. 

Un esempio concreto arriva da DeBeers, azienda da 6 miliardi di $, specializzata nella ricerca e commercializzazione di diamanti che stà portando la tracciabilità dei suoi prodotti su rete Blockchain per aumentare la trasparenza e consentire ai suoi clienti di verificare che i diamanti non provenghino da zone di guerra. Walmart vuole invece tracciare i prodotti agricoli da loro rivenduti per monitorarne la sicurezza, dopo che è stata costretta a ritirare alcune partite di lattuga perchè contaminati.

 

Le applicazioni di questa tecnologia sono molteplici ma siamo ancora in una fase preliminare, che potremo quasi definire di sperimentazione. 

Sicuramente tra pochi anni, vedremo sempre più applicazioni concrete e probabilmente utilizzeremo tutti i giorni  la tecnologia Blockchain anche senza saperlo.

 

 

(1) https://www.europarl.europa.eu/doceo/document/TA-8-2018-0373_IT.html?redirect

(2) https://www.quotidianogiuridico.it/documents/2019/02/26/blockchain-e-smart-contract-le-novita-previste-dal-decreto-semplificazioni

(3)  How Can Blockchain Technology Be Applied In Real Life?

;

Completa il form per scaricare i file